PRIMO PIANO

Il Nobel per la fisica 2017 alle onde gravitazionali



Vedi l'articolo
, su "lescienze.it", 3 ottobre 2017

Vedi anche "Le vicende dello studio delle onde gravitazionali",
articolo di Carlo Rovelli (pdf), da "Corriere della sera" 4 ottobre 2017

e l' articolo di Filippo Martelli, in 'matematica.unibocconi.it': "Premio Nobel per la Fisica 2017: un commento"

NEWS

DARWIN E WALLACE

Un articolo di Simone Paliaga, che racconta come la ipotesi evoluzionista fu propagandata col nome di Darwin, lasciando nell'ombra Albert Wallace che aveva presentato in contemporanea una sua ricerca sulla questione alla "Linnean Society" di Londra.


Vedi l'articolo "Darwin, il caso Wallace e la mano di Dio", di Simone Paliaga , pubblicato su "avvenire.it" il 22 settembre 2017.




CLIMA. Il climatologo Mann ha falsificato i dati
La causa contro Benn in un tribunale del Canadà.



- Vedi articolo di Maurizio Blondet, 15.07.17



CAMPI FLEGREI: una caldera a rischio eruzione



- Vedi articolo su "www.lescienze.it", 19.05.17
- Altro articolo: "Occhio ai campi Flegrei", lescienze.it, 03.05.17"

PERSONAGGI

MIHAEL FARADAY

E' da considerare tra gli sperimentatori più abili, brillanti e produttivi di tutta la storia della scienza. Dotato di una considerevole capacità  di apprendimento, di intuizione e di abilità  di esposizione. Si è¨ buttato con passione e impegno nella attività  della ricerca scientifica, senza aver frequentato studi superiori e con limitate conoscenze matematiche. Le sue scoperte, specie quelle nel campo della elettricità  e del magnetismo, hanno contribuito in maniera decisiva alla formulazione della teoria dell'elettromagnetismo di Maxwell e alla realizzazione di apparecchiature fondamentali per lo sviluppo della tecnica a servizio dell'industria.
- Leggi l'intero profilo (pdf)

ABDUS SALAM

L'attività di ricerca che ha reso famoso Abdus Salam riguarda la teoria della unificazione delle interazioni elettromagnetiche e deboli che costituisce tuttora il maggiore contributo sulla via della "grande unificazione" delle interazioni fondamentali della natura. Tale teoria prevede l'esistenza di particelle che cooperano all'interazione, scoperte successivamente attraverso esperimenti diretti da Rubbia al CERN di Ginevra. Per questa attività riceve nel 1979 il Premio Nobel insieme agli americani Steven Weinberg e Sheldon Glashow.
- Leggi l'intero profilo (pdf)

NICOLA STENONE

Niels Stensen nasce a Copenaghen nel 1638, dove studia medicina. Approfondisce gli studi di anatomia e scopre il dotto principale della ghiandola parotide ("dotto di Stenone". Dopo la laurea in medicina nel 1664, Stenone si trasferisce a Parigi, ospite di un noto mecenate attorno al quale si riuniscono alcuni dei più grandi nomi della scienza del tempo. Nel 1666 è a Firenze presso la corte del Granduca di Toscana, Ferdinando II de' Medici. Qui incontra alcuni dei più importanti uomini di scienza del tempo tra cui Vincenzo Viviani, Francesco Redi, Lorenzo Magalotti e Marcello Malpighi. Percorrendo vari luoghi della Toscana, oltre a proseguire le ricerche e gli studi anatomici, rivolge il suo interesse anche alla geologia e mineralogia.
- Leggi l'intero profilo (pdf)

SEGNALAZIONI

ANCHE LA SCIENZA PUO' PARLARE DI DIO

Eulero, il prolifico matematico svizzero del XVIII secolo, e uno dei più grandi di ogni tempo, era anche un uomo profondamente religioso. Era pure membro dell'Accademia Reale delle Scienze a San Pietroburgo, in Russia; un giorno, giunse in visita all'accademia un celebre ateo, l'illuminista francese Denis Diderot, a quanto pare con la missione di convertire alla miscredenza i membri di quell'associazione! A Eulero venne detto del visitatore, e gli fu riferito che Diderot non sapeva di matematica. Così, lo sorprese in un dibattito pubblico, domandandogli: «Signore, a più b alla potenza n diviso n uguale x; quindi, Dio esiste! Risponda!». Diderot, che non ci aveva capito nulla, non riuscì ad aprire bocca. Nella stanza scoppiò una fragorosa risata e l'umiliato miscredente si ritirò. Il giorno dopo, fece i bagagli e se ne tornò in Francia...

Leggi l'intero articolo, di Amir D. Aczel - (da Avvenire del 11.02.2015)
Vedi in formato pdf


AFORISMI-FRASI

Io rivendico la mia fede atea. Eh sì, perchè è fede credere in Dio, ma è fede anche essere atei. E' solo questione di soddisfazione. La scienza non c'entra. Non c'è quindi nessun conflitto con la religione e non è detto che chi crede in Dio non possa credere nel "big bang".

(Margherita Hack, in un dibattito, Siena 1998)


"Come ricercatore, sono profondamente colpito dall'ordine e dalla bellezza che trovo nel cosmo, così come all'interno delle cose materiali. E come un osservatore della natura, non posso fare a meno di pensare che esiste un ordine superiore. L'idea che tutto questo è il risultato del caso o della pura diversità  statistica, per me è completamente inaccettabile. C'è un'Intelligenza ad un livello superiore, oltre all'esistenza dell'universo stesso"
(C. Rubbia, Neue Zèrcher Zeitung, marzo 1993)


"Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato"
(Albert Einstein)


"La scienza è fatta di dati come una casa è fatta di pietre. Ma un ammasso di dati non è scienza più di quanto un mucchio di pietre sia una vera casa"
(Jules-Henri Poincaré)


"Non credo che l'Universo si possa spiegare solo con cause naturali, e sono costretto a imputarlo alla saggezza e all'ingegnosità  di un Essere intelligente"
(Newton)


RICERCA NEL SITO

search engine  -  by freefind  -  advanced
ARGOMENTI

Un sistema extrasolare con sette pianeti



La stella TRAPPIST-1, distante da noi 39 anni luce, è circondata da ben sette pianeti di dimensioni paragonabili a quelle terrestri, alcuni dei quali potrebbero essere simili al nostro anche per composizione e per la presenza di un'atmosfera e di un oceano di acqua liquida.
La scoperta suggerisce che nella nostra galassia questo tipo di sistema potrebbe essere molto comune

Vedi articolo su "lescienze.it" 22 febbraio 2017


La relatività generale passa l'esame anche con LIGO



La recente rilevazione diretta delle onde gravitazionali ottenuta con gli interferometri della collaborazione LIGO ha dimostrato che queste increspature dello spazio-tempo si producono esattamente secondo le previsioni della teoria generale della relatività di Einstein. Lo dimostra l'analisi della forma del segnale rilevato dallo strumento

Vedi articolo su "lescienze.it" 10 giugno 2016


Il gelo in Italia e il “global warming”



Resta aperto il dibattito fra le contrapposte posizioni sulla questione del surriscaldamento della terra. Le condizioi climatiche dei giorni passati sulle regioni italiane offrono l'occasione al giornalista Giovanni Alvaro, di presentare una interessante rassegna di fatti e e di polemiche contro le posizioni estreme dei "catastrofisti".

- Vedi articolo su "opinione.it", 28 gennaio 2017


Intesa a Parigi.
Storico accordo sul clima per salvare il Pianeta




Dopo anni di speranze e di allarmi, dopo giorni di trattative serratissime tra i negoziatori è arrivato l'accordo: quasi 200 Paesi responsabili del 93% delle emissioni partecipano a un progetto di riconversione globale dell'economia. Obama: "Risultato enorme". UE: "è un exploit". Renzi: "Passo avanti decisivo". Il ministro Galletti: "Siamo nella storia e l'Italia ha dato un forte contributo".

- Vedi articolo su "rainews.it" del 12 dic. 2015


Francia. Licenziato l’uomo meteo della tv di Stato. Ha scritto un libro contro il catastrofismo climatico



A un mese dalla Conferenza sul clima dell’Onu (COP 21) che si tiene a Parigi, un libro critico della posizione mainstream sul riscaldamento globale è stato giudicato inaccettabile. Così France Télévisions, dopo aver sospeso il conduttore Philippe Verdier delle edizioni meteo delle 13 e delle 20, nonché responsabile del servizio meteo per l’emittente, l’ha anche licenziato.

- Vedi articolo su "tempi.it", 2 nov. 2015


AVVISO
I contenuti dei trafiletti di questa prima pagina del sito vengono solitamente trascritti in altre pagine,
distribuiti per argomento


COLLEGAMENTI

SITI SEGNALATI


Notiziario di Scienza e Tecnica
http://www.ansa.it/scienza/index.html

Fisica:
http://www.fisicamente.it/

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare:
http://www.infn.it/index.php?lang=it

Astronomia:
http://www.astronomia.com/

Sito della NASA:
http://www.nasa.gov/

Sito del Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del CNR
http://www.daa.cnr.it

Scienza a 2 voci
E' un sito in cui viene messo a disposizione del grande pubblico, un primo esemplare di dizionario biografico delle "scienziate italiane". E' uno strumento di facile consultazione per saperne di più sulla parte avuta dalle donne italiane nello sviluppo e nella diffusione della scienza, dal 1700 all'età  contemporanea.